Gli Arcani di Settembre

Gli Arcani di Settembre

30 Agosto 2018 Off Di admin

La prima decade

Settembre si apre con una lenta ripresa delle attività con un po’ di fatica ripartono anche le situazioni di guadagno, si riparte anche con la politica e le attività improntante sul sociale, quindi si vedranno farsi avanti le opere pubbliche, e devono essere fatte in base a scelte per il bene comune non solo per continuare a ristare corruzione e impossibilità di sviluppo. Se vengono effettuate scelte in base a questa tipologia di mentalità, quindi per il bene collettivo in ottica di un ripristino equilibrato delle attività economiche sia da un punto di vista umano e ambientale, ricostruendo così un’economia basata su valori sani e su principi di umanità e non solo sull’eccesso di potere e sulla corruzione. Stessa situazione va affrontata nel nostro piccolo microcosmo, in quanto si è stressati anche negli affetti, poco soddisfatti delle nostre attività, è come simbolicamente ci trovassimo senza risorse come un limone a cui hanno tolto il succo per troppe volte, correggendo la lama La Temperanza invita alla pazienza, al cambiamento karmico a cui siamo tutti sottoposti per effetto della trasformazione dell’energia del nostro Pianeta. Questa Temperanza invita alla riflessione, al cercare di lasciare quel senso di solitudine interiore che ci portiamo da troppo tempo, a ricercare in noi stessi la fiducia e la fede verso l’Universo di Luce.

La seconda decade

La lanterna dell’Eremita invita ad uscire dall’isolamento, dal vittimismo ed entrare con forza nell’azione, ricercando un favore positivo nella condivisione e nello stare assieme, unire le forze per uscire dagli inganni che ci siamo creati e che si sono creati nel mondo intero, uscire dall’illusione e guardare in faccia la realtà con forza per trovare una profonda determinazione in grado di farci uscire dai vecchi meccanismi burocratici, di manipolazione, è come se le forze ancestrali (Esseri Luminosi) ci stessero dicendo di dover cambiare e di farlo con un modo di agire non impulsivo ma con discernimento. Il mondo è anche simbologia della maternità, del partorire nuove idee,  nuove vite lontano però dai vecchi meccanismi di possesso, il messaggio è forte, lasciate liberi i vostri figli e le vostre idee di partorirne delle nuove, di fare del bene di cambiare le cose però forti delle nostre radici storiche. Pesantezze, litigi ma che si andranno a risolvere, giri di pensiero che ci portano a volerci fermare, a soppesare tutto quanto, la regina di bastoni indica anche una donna forte che non lascia andare il comando, fa pensare ad una donna forte della politica che tenta ancora di piegare e di dare con forza le direttive attorno a sé, rappresenta anche il manovrare un po’ defilato, per farvi comprendere il bastone e la carota.

La terza decade

Nella terza decade del mese ci saranno forti situazioni di prepotenze e di arrabbiature, quasi una ripresa degli scontri non solo verbali ma anche di guerra, litigi tra amici o fratelli. In questo mese si farà pesante la sensazione di essere manipolati o di manipolare gli altri, c’è un eccesso di controllo e di furbizia, si avrà la sensazione che qualcosa o qualcuno lavora in modo sotterraneo e non chiaro (Il diavolo) e si sentirà forte la necessità di uscire sa situazioni che ci fanno sentire a disagio. Il diavolo fa anche pensare alle usurpazioni, al potere arrogante, all’esercitare pressione sugli altri anche usando la sessualità e la violenza. Si esce da questa situazione iniziando a dire con i dovuti termini ciò che non ci è più corrispondente, cioè se non sto bene con una persona e in una situazione faccio dell’altro non mi costringo più a stare male e subire.

print