Cannella – anti piretico della natura

Cannella – anti piretico della natura

21 Marzo 2018 Off Di admin

La Cannella

Antica pianta dalle grandi proprietà, usata per la maggiore parte delle volte come insaporitore nei dolci e in cucina per il suo caratteristico profumo e sapore dolciastro/piccante.

Tra le sue proprietà più importanti è un enorme calmieratore degli stati febbrili e da raffreddamento, anti spasmico della mucosa dello stomaco e intestino, aiuta l’assorbimento degli zuccheri, aumenta l’ossigenazione del sangue per effetto della diminuzione delle tossine nel circolo sanguigno.

Ottima come tisana depurativa anche come effetto drenante per la cellulite e la pelle a buccia d’arancia, simbolicamente la stecca di cannella rappresenta la verticalità dell’uomo, la linea congiunta tra cielo e terra, chakra corona e chakra di base, simbolicamente la stecca di cannella è “io resto dritto” – “sono capace di avanzare nella vita in modo autonomo”.

Nei mesi invernali se ne consiglia caldamente il consumo come tisana, utilizzando la stecca (solo stecca niente polvere, perchè è dalla stecca che simbolicamente si estrae l’energia della verticalità di questa pianta) facendola bollire in un pentolino di acqua per circa 30 minuti. Il suo sapore tra il dolciastro e il piccante permette di bere questa tisana senza aggiunta di zuccheri, ottima anche come bevanda estiva al posto del solito thè fatto con la busta per niente salutare.

Berla durante il giorno per tutto il periodo invernale aiuta a ridurre e a prevenire l’insorgere di stati da raffreddamento, il suo uso anche durante un raffreddore o un’influenza già in atto aiuta l’organismo a combattere più velocemente lo stato di alterazione. Ottima anche per i bambini piccoli come bevanda tra un latte o l’altro, o come tisana.

La cannella è anche il simbolo della nostra forza e della nostra dolcezza è una pianta amica, ottima la polvere per profumare il sale per i sacchettini da mettere nella biancheria, la stecca accompagna spesso pacchetti natalizi insieme alle arance seccate.

Possiamo fare dei piccoli addobbi prendendo stecche di cannella e arance secche (si possono seccare comodamente in forno) legarle con qualche fiocchetto e nastrino in modo da appenderli poi a finestre e alberi di natale… che dire viva la cannella.

print